logo
indirizzo

.
panoramica

Clicca per vedere la MAPPA del percorso

8) SEO – “I SALTI” – MONTE BRUGNOL (Gruppo di Brenta)

Seo
m. 824
Monte Brugnol m. 2221
Tempo di salita ore 4
Tempo di discesa ore 3

È un grande contrafforte erboso del più esteso Monte Valandro, con un’indimenticabile panorama sul Brenta meridionale e le Giudicarie Esteriori.

È un itinerario senza notevoli difficoltà ma impegnativo dato il grande dislivello che si deve superare. Partenza dalla frazione di Seo del Comune di Stenico. Dalla piazza di Seo ci si avvia subito verso la parte nord dell’abitato notando una strada forestale che dopo circa 500 m. si abbandonerà per proseguire verso sinistra su di una più stretta mulattiera (indicazioni di legno per Malga Valandro e Monte Brugnol). Si noteranno lungo il percorso numerosi e giganteschi faggi e roveri ultracentenari, dei veri monumenti naturali.

La strada si snoda a zig-zag nel bosco per circa un’ora di cammino per poi percorrere un brullo versante, dove si noteranno chiaramente sulle pietre, dove si posa i lpiede, le evidenti tracce scavate dalle lame delle slitte con cui i contadini locali portavano il foraggio a valle.

Raggiunta la località “I Salti” (dove si trova un grosso ripetitore) il sentiero diventa più angusto mentre il panorama è magnifico. Seguire sempre la traccia del sentiero che taglia diagonalmente il versante Sud-Ovest del Monte Valandro.
Alzando lo sguardo si avvisterà subito la forma piramidale del Monte Brugnol.

Dopo aver raggiunto la sommità del costone prativo dove scende una valletta con malga diroccata, proseguire sempre in cresta per i prati puntando verso la cima della piramide. Dopo faticoso procedere dove il panorama spazia sulla sottostante Val di Jon, la parte meridionale del Gruppo di Brenta, le Giudicarie Esteriori e nei giorni sereni il Lago di Garda, le Prealpi Trentine, il gruppo Adamello-Presanella fino ad arrivare con l’occhio alle Dolomiti Occidentali ed un grande settore delle Alpi Retiche.

Il ritorno per lo stesso percorso o seguendo tutta la cresta per poi portarsi verso il Cimon delle Pozze, per scendere a Malga Plaz ed a Stenico per altro itinerario.

.

Web design editel 2000