logo
indirizzo

.
baita

Clicca per vedere la MAPPA del percorso

3) FIAVÉ/TORBIERA – MALGA MISONE

Torbiera
m. 660
Rifugio Monte Misone
m. 1560
Monte Casale m. 1630
Tempo di salita ore 3
Tempo di discesa ore 2,5

Si tratta di un percorso un po’ lungo ma non faticoso, nonostante il sensibile dislivello superato; affrontabile con soddisfazione anche in mountain-bike.
Si lascia l’automobile poco dopo la frazione Torbiera di Fiavè (mezzo chilometro dopo il paese) prendendo la stradina a sinistra che porta al campo di tamburello, a 660 m. di quota.

La stradina, inizialmente asfaltata, sale dolcemente in mezzo a dei boschi di faggio e di abete bianco. Si sale sempre seguendo la stradina principale, evitando deviazioni minori che si incontrano lungo il percorso; dopo circa 2 ore, 2 ore e mezza, so giunge ad un bivio all’esterno del bosco. Si prosegue diritti e dopo poche centinaia di metri si arriva in vista del rifugio (1555 m.) – poco distante dlla malga – costruito dalla Sezione SAT di Fiavè.

Dal rifugio si può raggiungere in alcuni minuti la vetta del Monte Misone (1830 m.) che offre una bella vista sul lago di Garda.

Anche dal rifugio la vista è comunque molto bella, sia sulla conca delle Giudicarie, sia sul Brenta, sulle bianche vette dell’Adamello-Presanella, sulle selvagge cime delle Prealpi di Ledro, sulla dorsale del Casale e sullo Stivo.

Per variare un tratto di discesa consigliamo di prendere a destra una stradina che si diparte da un bivio a circa 1400 metri, dopo un’ora di discesa: la stradina è molto vecchia ma porta ben evidenti i segni bianco-rossi della SAT.

Questa deviazione, pur allungando la discesa, consente di visitare belle conche prative entro boschi cedui e di godere di ampie panoramiche sulla valle.

.

Web design editel 2000